Ultimo aggiornamento venerdì, 12 ottobre 2018 - 17:09

Ronaldo: i presunti stupri, le prove “fantasma” e il ruolo del Real Madrid. Ecco cosa rischia Cr7

Gossip
11 ottobre 2018 12:03 Di redazione
2'

La smentita è arrivata direttamente dal portavoce della polizia di Las Vegas che ha dichiarato: “Non è sparito niente. Abbiamo tutte le prove raccolte nel 2009. Il vestito c’è? Non entro nei particolari“. Dunque sarebbe falsa l’indiscrezione pubblicata da Der Spiegel.

La vicenda CrSex si è arricchita di nuovi elementi. Oltre alla novità relativa alle prove, ci sono state le affermazioni dell’avvocato di Kathryn MayorgaLeslie Stoval, secondo cui ci sarebbero altre tre donne che avrebbero subito delle molestie sessuali da parte del fuoriclasse portoghese.

La polizia di Las Vegas ha anche confermato che Ronaldo dovrà essere ascoltato dagli inquirenti americani. Nel frattempo il campione della Juventus si trova a Lisbona in Portogallo approfittando della pausa del campionato italiano.

Cr7 è con i suoi avvocati e sta studiando la propria linea difensiva. Secondo la stampa portoghese dietro l’attacco mediatico contro Ronaldo vi potrebbe essere il Real Madrid che l’avrebbe scaricato proprio a causa di questa vicenda. Non solo, sarebbe stato il club di Florentino Perez ad aver costretto il suo ex giocatore a trattare e pagare la Mayorga.

La strategia, che secondo i giornali non era affatto piaciuta a Ronaldo che non avrebbe voluto pagare nessuno, sarebbe dovuta servire a coprire l’intera questione. Ma così non è stato e mentre si muove la causa civile (la Mayorga ha chiesto un risarcimento per danni), potrebbe aprirsi un fronte penale, con la richiesta da parte delle autorità statunitensi di estradare Ronaldo per processarlo. Cr7 potrebbe rischiare, secondo la legge del Nevada, fino a 15 anni di carcere.

da: https://www.vocedinapoli.it/2018/10/10/ronaldo-i-presunti-stupri-le-prove-fantasma-e-il-ruolo-del-real-madrid-ecco-cosa-rischia-cr7/

Loading...
Loading...
LEGGI COMMENTI