Ultimo aggiornamento venerdì, 12 ottobre 2018 - 17:09

Palermo, l’inviata di “Striscia” aggredita con l’operatore in un palazzo occupato

10 ottobre 2018 17:06 Di redazione
2'

L’inviata di “Striscia la notizia” Stefania Petyx è stata aggredita a Palermo con il suo cameraman in un palazzo occupato di via Giuseppe Savagnone, nel quartiere Noce. Intorno a mezzogiorno Petyx stava raccontando quanto accade nello stabile quando è stata accerchiata da alcuni occupanti che l’hanno picchiata, spinta e fatta cadere dalle scale interne del palazzo.

Aggredito con calci e pugni anche l’operatore del tg satirico di Canale 5. Entrambi sono riusciti a uscire dal palazzo e a chiamare i soccorsi. L’inviata di “Striscia” e il cameraman sono stati medicati dai sanitari del 118 e ricoverati in ospedale. Sul posto è intervenuta la polizia, che sta cercando di identificare i responsabili dell’aggressione.

“Poco dopo essere entrati nella struttura – racconta dall’ospedale Stefania Petyx – siamo stati raggiunti da calci e pugni. Inoltre sono stata spinta giù dalla tromba delle scale. La rabbia degli abusivi si è anche riversata sulle telecamere e sui microfoni, finiti distrutti nell’attacco”. Le immagini dell’aggressione, informa la redazione di “Striscia la notizia” – saranno mandate nei prossimi giorni in onda per documentare la situazione denunciata dall’inviata”.

Solidarietà a Stefania Petyx e all’operatore è stata espressa dalla Federazione nazionale della stampa e dell’Assostampa siciliana. “Come purtroppo abbiamo dovuto ribadire più volte, non è accettabile che esistano nel Paese zone dove le telecamere non possono entrare e dove il diritto di cronaca è messo a repentaglio. Questi episodi di violenza non possono restare impuniti”, affermano in una nota il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, e il segretario dell’Assostampa siciliana, Roberto Ginex, che chiedono alle autorità e alle forze dell’ordine “di fare chiarezza su quanto accaduto e di intervenire con fermezza contro chi si è scagliato contro la libertà di informazione e il diritto dei cittadini ad essere informati. Siamo al fianco della giornalista Stefania Petyx, costretta a ricorrere alle cure mediche per via dell’aggressione subita, e della redazione del tg satirico”.

Da: https://palermo.repubblica.it/cronaca/2018/10/10/news/palermo_l_inviata_di_striscia_aggredita_con_l_operatore_in_un_palazzo_occupato-208647716

Loading...
Loading...
LEGGI COMMENTI