Ultimo aggiornamento sabato, 16 dicembre 2017 - 10:12

Minacce di morte dopo la serie Rosy Abate: mostrato il numero di telefono per sbaglio

15 novembre 2017 21:48 Di lazzaro
3'

Nella prima puntata della serie tv dedicata a Rosy Abate è stato mostrato per errore un numero di telefono. Qualcuno ha provato ad utilizzarlo ed è incredibile quello che è successo subito dopo. Infatti, il numero corrispondeva ad una utenza di una coppia di coniugi di Domodossola che sono stati minacciati di morte. La notte successiva alla messa in onda della fiction è da dimenticare a causa della miriade di telefonate ricevute.

Inutile dire che si tratta di un errore involontario della produzione che non ha verificato a chi corrispondesse quel numero apparso nella serie tv Rosy Abate. L’amatissimo personaggio interpretato da Giulia Michelin però ha anche numerosi haters che non hanno perso l’occasione per contattare l’ipotetica mafiosa tramite il numero di cellulare apparso nella prima puntata su Canale 5.

La protagonista di questa vicenda da incubo è stata intervistata da La Stampa e ha raccontato: “Quel numero esiste ed è di mio marito. Da ieri sera persone sconosciute ci stanno tempestando di telefonate, fino alle 4 di notte e di nuovo stamattina, per chiederci se siamo parenti di Rosy Abate, qualcuno ci dà dei mafiosi e c’è chi ci ha perfino minacciato. All’inizio pensavo che si trattasse di uno scherzo di amici, poi il cellulare non smetteva di suonare e ho capito che era uno spiacevole episodio, che ha preso una brutta piega. Abbiamo avuto paura. Chissà mai che qualche squilibrato, scoprendo dal numero la nostra residenza, non pensi di presentarsi sotto casa”.

La donna di 30 anni e incinta all’ottavo mese è davvero molto preoccupata visto che uno spettatore ha addirittura minacciato di morte: “Rosy Abate non fai paura a nessuno, vengo lì e ti ammazzo. Mio marito è carpentiere e io sono disoccupata. Casomai trovassi un lavoro me lo terrei. Non è possibile che una produzione tv non controlli se i numeri sono veri. La nostra privacy è stata violata. Mio marito è siciliano di origine, ma noi con la mafia non c’entriamo niente, siamo mica matti”.

“Rosy Abate – La serie” è lo spin off  di “Squadra antimafia – Palermo oggi“: Rosy Abate aveva deciso di cambiare vita e aveva trovato un nuovo amore, ma poi, dopo aver scoperto che il figlio Leonardo è ancora vivo, decide di uscire di nuovo allo scoperto. La seconda puntata della serie è attesa per domenica 19 novembre 2017.

Loading...
Loading...
LEGGI COMMENTI