Ultimo aggiornamento venerdì, 12 ottobre 2018 - 17:09

La storia di Anthony, il barbiere più vecchio al mondo: “Lavoro a 107 anni”

Cronaca
11 ottobre 2018 12:31 Di redazione
2'

E’ nato a Napoli 107 anni fa, nel 1911, e otto anni dopo è partito con la sua famiglia alla volta di New York. Lui si chiama Anthony Mancinelli ed è il barbiere più anziano ancora in attività. A 11 anni si avvicina a quest’arte e a 12 lascia la scuola per dedicarsi completamente alla sua professione.

Lavora 8 ore al giorno, dalle 12 alle 20, e guida la sua auto fino alla bottega. La sua storia è stata raccontata dal New York Times a cui Mancinelli ha svelato il “segreto” della sua longevità. “Non ho mai fumato o bevuto in maniera spropositata e mangio solo spaghetti sottili così non ingrasso”. In realtà ciò che lo spinge e lo motiva tutti i giorni è il suo amato lavoro anche per continuare ad avere impegni e a dimenticare la morte della moglie di 70 anni, la signora Carmela, avvenuta 14 anni fa. Ogni giorni prima di andare a lavoro va a farle visita al cimitero.

Anthony lavora in una bottega New Windsor, nello stato di New York, vive da solo e va dal medico solo perché sono i familiari a obbligarlo a sottoporsi a visite frequenti. Lavora dal lunedì al venerdì stando sempre in piedi e non accusando stanchezza. Da pochi anni lavoro in questo nuovo negozio di parrucchiere dopo essere stato liquidato dalla precedente “bottega”.

Ad assumerlo è stata la titolare Jane Dinezza che ha rivelato come avesse più di qualche titubanza all’inizio salvo poi pentirsi e definirsi “fiera” della scelta fatta perché Anthony è un lavoratore instancabile e grande amico dei clienti, riuscendo ad assecondare anche le richieste all’ultima moda.

Il napoletano Mancinelli fa la spesa da solo, le pulizie di casa e ama il wrestling. Insomma un esempio da seguire Nel 2007, è stato riconosciuto dalla Guinness World Records come il più anziano barbiere professionista. record che detiene ancora, e che sarà difficile superare.

Loading...
Loading...
LEGGI COMMENTI