Ultimo aggiornamento giovedì, 19 luglio 2018 - 14:50

Dure critiche a Maria De Filippi: Aldo Grasso contro Amici

Amici
13 aprile 2018 11:27 Di valentina
3'

Aldo Grasso torna a criticare Maria De Filippi. Stavolta la nota penna del CorSera analizza la figura della popolare conduttrice in merito al nuovo Amici Serale. Ecco cosa scrive il famoso critico tv: “Siccome tutti i programmi della Fascino sono espressione di un aspetto della personalità della De Filippi, in ‘Amici’ è facile ritrovare il suo lato da istitutrice Gertrud (…) Il rischio è che il programma, anzianotto, faccia ormai più notizia per il suo metodo educativo che per la scoperta di nuovi talenti“. Già nel 2009, in un articolo intitolato “La scuola della spietatezza più sottile”, Grasso fece notare la “perfidia suprema di Gertrud De Filippi“. All’epoca il critico scrisse anche: “Sì, Maria De Filippi mi fa paura: più la società è stanca, più ammira nella condiscendenza la caduta dei propri ideali“.

Come se non bastasse, Aldo Grasso critica anche la scelta di Maria De Filippi di andare ospite su Rai1 a Che tempo che fa. Ospitata avvenuta dopo che il debutto di Amici 2018 Serale è stato battuto negli ascolti dalla quinta puntata di “Ballando”: “Sabato – scrive il critico parlando della conduttrice di Canale5 – ha perso e forse Fazio avrebbe dovuto invitare la Carlucci non Maria“. Commentata così l’ospitata della presentatrice Mediaset in RAI, Grasso valuta anche i recenti cambiamenti innestati nel Serale di Amici. Sotto osservazione ci sono il ritorno alla diretta, la novità della “commissione esterna” e Luca Tommassini come nuovo direttore artistico. Per Grasso Amici live funzionerebbe poco perché la specialità dei programmi Fascino, a suo dire, è il montaggio curato da Sabina Gregoretti. I sei giudici esterni li definisce una “pletora“, mentre ritiene l’arrivo di Tommassini un modo per avvicinare Amici “al più pettinato X Factor”.

Prima delle critiche, la stessa Maria De Filippi ha parlato delle novità di Amici 2018 Serale. La conduttrice ha dato una lettura diversa da quella proposta da Aldo Grasso. Per lei il ritorno alla diretta evita lo “spoileraggio” mentre le coreografie targate Tommassini sono più “facili” da realizzare nell’immediato rispetto a quelle di Peparini. In merito alla commissione esterna, la presentatrice si dice convinta della sua scelta, in quanto nelle ultime edizioni i coach erano diventati troppo protettivi nei confronti degli allievi.

Fonte: Gossipetv
Loading...
Loading...
LEGGI COMMENTI