Ultimo aggiornamento martedì, 19 settembre 2017 - 20:35

Dai social alla realtà: vittima di bullismo in rete a soli 13. La colpa è della tv?

Gossip
7 settembre 2017 13:29 Di allegra
3'

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un fenomeno assai particolare e che sta provocando gravi conseguenze sociali. Grazie all’avvento dei social network, molte ragazzine che debuttano in tv, spesso nei programmi di Maria De Filippi, diventano delle vere e proprio stelle del web. Attraverso la condivisione di foto, il più delle volte su Instagram, giovani ragazzi dalle grandi ambizioni, divulgano la propria immagine in rete, senza pensare troppo alle conseguenze.

A 13 anni vittima di cyberbullismo: lo sfogo della madre

GIULIA DE LELLIS SENZA COSTUME SU INSTAGRAM

Troppo spesso gli scatti che girano in rete sono al quanto discutibili e il peggio è che troppo spesso questi ragazzi sono emulati da altri ancor più giovani e con la stessa voglia di apparire e diventare famosi, anche solo per qualche giorno. La verità è che si parla poco delle gravissime conseguenze che questo fenomeno sta avendo sulla nostra società e di come centinaia di ragazzini si stanno rovinando la vita senza saperlo.

Quello che stiamo per raccontarvi è la storia di una giovane 13enne, che si è trovata coinvolta in un Instagram Stories. Il suo nome è stato diffamato e su di lei sono state raccontate cose disgustose. A sfogarsi  è stata la mamma di questa ragazzina napoletana che la prossima settimana comincerà il primo anno di liceo. La donna, con dolore ma anche con rabbia, ha raccontato cosa è accaduto alla figlia, sperando che il suo messaggio possa aiutare altre mamme ad evitare lo stesso destino a propri figli. Ecco parte del suo durissimo sfogo, come si legge su leggo.it:

Sono disgustata, letteralmente schifata per quello che hanno fatto a mia figlia, il cui nome è finito in una delle tante “Storie” Instagram pubblicate in questi giorni. Su sul suo conto sono state raccontate falsità di ogni genere, in riferimento ad un presunto rapporto sessuale che avrebbe avuto con un ragazzo più grande di lei. Mia figlia è sconvolta, ha chiesto informazioni ad alcuni coetanei per risalire agli autori dei post. Per fortuna la “Storia” è rimasta in rete per sole 24 ore.

I genitori della giovane vittima hanno deciso di sporgere denuncia, preoccupati che con l’inizio dell’anno scolastico questo fenomeno si possa divulgare ulteriormente. Questa storia dovrebbe essere d’esempio per tutti e ci auguriamo che possa spingere i genitori ad esercitare un maggiore controllo sull’utilizzo improprio che troppo spesso viene fatto dei social. Purtroppo questo appello andrebbe rivolto anche ai giovani avvenenti che dopo poche comparsate in tv sperano di cavalcare la cresta dell’onda del successo ‘vendendo’ la propria immagina su social.

Loading...
LEGGI COMMENTI