Ultimo aggiornamento martedì, 19 settembre 2017 - 20:35

Il cantante in lacrime confessa: “Avevo le allucinazioni, ho pensato di essere diventato pazzo”

Cronaca
8 settembre 2017 08:05 Di lazzaro
1'

La sua musica faceva ballare ma anche emozionare. I suoi testi raccontano le difficoltà della sua vita tra guerre, povertà e conflitti di identità. Stromae è uno dei pochissimi cantanti belgo/francesi ad aver avuto recentemente successo anche in Francia. Ma il cantante sta male. Circa due anni fa è iniziata una lunga crisi che lo ha portato a cancellare il suo tour in Ruanda, suo paese di origine. Il cantante soffre di allucinazioni dovute agli effetti secondari del trattamento antimalaria che lo portano a credere di essere diventato pazzo.

A due anni dalla crisi, Stromae ha raccontato la sua crisi tra le lacrime e in un’intervista al settimanale francese Marianne, ha confessato che i problemi continuano e per questo non ha ripreso a lavorare: “Ho pochi rimpianti nella mia vita, ma se potessi tornare indietro ed evitare di prendere il Lariam (farmaco anti malaria). A un certo punto ho cominciato a pensare di essere impazzito. E oggi sono ancora sensibile agli effetti delle crisi d’ansia e m’è capitato pure di dover tornare in ospedale”.
Loading...
LEGGI COMMENTI