Ultimo aggiornamento martedì, 19 settembre 2017 - 20:35

Arresto nel mondo del cinema: lo ha aggredito con un coltello

Cronaca
13 settembre 2017 14:16 Di lazzaro
2'

La notizia dell’arresto di Nicholas Van Varenberg sembrerebbe non interessare al pubblico amante del mondo dello spettacolo, ma se citiamo il nome d’arte del padre allora possiamo capire che il suo arresto ha davvero dell’incredibile. Nicholas è il figlio 21enne di Jean-Claude Van Damme, famosissimo attore belga esperto di arti marziali e attore di film di azione che hanno segnato gli anni Novanta. Il ragazzo è stato denunciato dal coinquilino, a Tempe, in Arizona.

I fatti per cui è stato arrestato sono avvenuti nella notte del 10 settembre: la polizia è stata allertata dai vicini dell’appartamento di Nicholas. Hanno sentito schiamazzi e urla provenire da quell’appartamento e, quando sono arrivati sul posto, hanno trovato tracce di sangue vicino all’ascensore. Il coinquilino del figlio di Van Damme lo ha denunciato per essere stato minacciato con un coltello. Inoltre è stato arrestato anche per possesso di droghe.

JUSTINE MATTERA: RISARCIMENTO PER LA VIOLENZA SUBITA

Nicholas Van Varenberg è stato portato alla prigione di Tempe dove trascorrerà alcune notti. La cauzione è stata fissata a 10 mila dollari, ma ancora non si sa se la famiglia è disposta a pagare questa cifra per scarcerarlo al più presto. Che vogliano dargli una lezione di vita? Sarebbe più che giusto vista la tenera età!

Loading...
LEGGI COMMENTI